L’epigrafe? Me la scrivo da solo!




Una mente geniale fino in fondo. Oggi ci ha lasciato Ennio Morricone. Il genio che ci ha regalato colonne sonore indimenticabili. Un personaggio come lui non poteva non lasciarci con un ultimo gesto creativo a cui tutti potremmo pensare: scrivere la propria epigrafe da soli.  Lui lo ha fatto. L’ha scritta e l’ha affidata al suo avvocato che l’ha letta al pubblico dopo l’annuncio della morte. Nel testo traspare la sua umiltà. Il desiderio di avere un funerale in forma privata per “non disturbare nessuno” ci fa capire quanto si può essere grandi pur restando semplici. Un necrologio che tocca al cuore e che fa commuovere come le sue opere. Uno scritto che parla di Amore.  Un esempio di come si può decidere chi e cosa vogliamo salutare se dovessimo andarcene. Un messaggio più personale e meno “standardizzato” che esprima il nostro pensiero e chi siamo. Grazie Maestro per l’idea e buon viaggio!

 

Io,
ENNIO MORRICONE
sono morto.

Lo annuncio così a tutti gli amici che mi sono stati sempre vicino e anche a quelli un po’ lontani che saluto con grande affetto. Impossibile nominarli tutti.

Ma un ricordo particolare è per Peppuccio e Roberta , amici fraterni molto presenti in questi ultimi anni della nostra vita.

C’è una sola ragione che mi spinge a salutare tutti così e ad avere un funerale in forma privata: non voglio disturbare.

Saluto con tanto affetto Ines, Laura, Sara, Enzo e Norbert, per aver condiviso con me e la mia famiglia gran parte della mia vita.

Voglio ricordare con amore le mie sorelle Adriana, Maria, Franca e i loro cari e far sapere loro quanto gli ho voluto bene.

Un saluto pieno, intenso e profondo ai miei figli Marco, Alessandra, Andrea, Giovanni, mia nuora Monica, e ai miei nipoti Francesca, Valentina, Francesco e Luca.

Spero che comprendano quanto li ho amati.

Per ultima Maria (ma non ultima). A lei rinnovo l’amore straordinario che ci ha tenuto insieme e che mi dispiace abbandonare.

A Lei il più doloroso addio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *